Archivio Categoria: Psicologia

Mar 27

Figure ambigue, aspettative e…festività

L’immagine qui sopra è una delle figure ambigue più famose e più antiche utilizzate per lo studio della percezione. Si tratta della famosissima illusione anatra-coniglio, divulgata dallo psicologo americano Joseph Jastrow nel lontano 1899. Cos’è una figura ambigua? Si tratta di una singola immagine che può essere percepita in due modi differenti.   Nell’immagine tratta …

Continua a leggere »

Mar 23

Il potere della mano destra: la lateralizzazione cerebrale e il modo in cui vediamo il mondo

Le persone che utilizzano la mano sinistra per scrivere o compiere attività manuali fanno parte del 10% della popolazione mondiale. Il mancinismo ha una componente genetica e la causa di questa diversità rispetto ai destrimani è dato dal processo di lateralizzazione del cervello: nei destri è l’emisfero sinistro a predominare, mentre nei mancini è quello …

Continua a leggere »

Mar 16

Il rapporto tra l’uomo e l’ambiente fisico: la psicologia ambientale e la sua utilità nel contesto odierno

La Psicologia Ambientale è una branca della psicologia dedicata allo studio del rapporto che intercorre tra noi e l’ambiente fisico.   Dagli anni ’60 ad oggi vi è stata una crescita dell’interesse delle persone per l’ecologia e l’ambiente intorno a noi, che si è tramutato in un aumento di consapevolezza relativamente al rispetto dell’ambiente riguardo …

Continua a leggere »

Mar 13

L’effetto spettatore: quando la vittima chiede aiuto e nessuno fa nulla

Kitty Genovese era una donna 28enne di New York italoamericana. Il 13 marzo del 1964 stava rientrando a casa dopo una giornata di lavoro, di sera tardi. Incontrò Winston Moseley a circa 30 metri dalla propria abitazione, il quale la violentò brutalmente e l’accoltellò. Durante l’attacco, che durò 32 interminabili minuti, le urla della donna …

Continua a leggere »

Feb 21

Per quanto tempo durano gli effetti del bullismo?

In un recente articolo abbiamo visto cos’è il bullismo, quali sono gli attori in gioco durante le dinamiche di potere all’interno del gruppo classe e quali sono gli effetti psicologici e comportamentali del bullismo su vittime e bulli.   Quello che mancava al quadro già descritto era però andare a vedere quanto tempo restano le …

Continua a leggere »

Feb 16

Cucina pulita, dieta garantita? Il rapporto tra cibo ed ambiente fisico

dieta_cibo

Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Environment and Behaviour ha studiato il rapporto tra l’assunzione di cibo e l’ambiente in cui le persone vivono. Secondo i risultati ottenuti, sembra che vivere in un ambiente caotico causi stress, il che può portare ad assumere più calorie rispetto a chi vive in un ambiente più ordinato.   …

Continua a leggere »

Feb 15

Il ruolo delle fantasie e della pornografia nel serial killer

Sapevo già molto tempo prima di cominciare ad uccidere che avrei ucciso; che avrei finito per fare così. Le fantasie erano troppo forti. Andavano avanti da troppo tempo ed erano troppo elaborate. Ed Kemper, Serial Killer Abbiamo già avuto modo di parlare dei serial killer: si tratta di criminali che hanno compiuto più di tre …

Continua a leggere »

Feb 14

Relazioni a distanza ed intimità: è davvero così difficile amare stando lontani?

L'8% delle coppie italiane hanno una relazione a distanza [dati Istat]

Le relazioni a distanza godono di una brutta fama: sono considerate, infatti, rare e anormali. Il prototipo di relazione è quello che si vive giorno per giorno mantenendo contatti faccia a faccia, stando vicini dal punto di vista geografico. Sicuramente vivere relazioni a distanza può essere più complesso sotto certi punti di vista, ma si …

Continua a leggere »

Feb 12

Pillole di psicologia: l’esperimento del marshmallow di Stanford

walter_mischel

Ci sono alcuni esperimenti che hanno fatto la storia, e si trovano in tutti i più grandi manuali di psicologia. Tra questi vi è sicuramente l’esperimento del marshmallow di Stanford, basato sul concetto di gratificazione differita nei bambini. Lo psicologo Walter Mischel negli anni ’60 diede inizio ad una serie di esperimenti con bambini di …

Continua a leggere »

Feb 06

Pillole di psicologia: il paradigma still-face

Il paradigma dello still-face (faccia immobile) è uno dei paradigmi più famosi nel campo della psicologia evolutiva ed è stato ideato da Edward Tronick nel 1978.   Paradigma still-face: cosa succede se tua madre smette di reag…Il paradigma #stillface (faccia immobile) è uno dei più famosi nell’ambito della psicologia dello sviluppo, elaborato da Edward Tronick. …

Continua a leggere »

Post precedenti «

» Post successivi